Carissimi,

grazie a tutte le vostre donazioni, alla collaborazione con l’Ospedale di Carmagnola in questi ultimi due anni e al grosso lavoro dei volontari del TRA, siamo orgogliosi di poterVi comunicare il buon esito del microprogetto riguardante l’acquisto del mulino nel villaggio di Keur Seck Balande.
Le somme investite nel progetto sono state per la costruzione del locale dove è stato collocato il mulino e 2700 euro per il suo acquisto.

Ricordiamo inoltre che il villaggio stesso ha contribuito alla spesa, tramite il microcredito promosso dall’Associazione TRA e che ha visto impegnate 10 donne di Keur Seck Balande.

Parte della spesa è stata sostenuta anche dal presidente del Consiglio rurale, che, forse notando il nostro accanito impegno, ha voluto partecipare all’acquisto. Approfittiamo dell’occasione per ingraziarlo di cuore ancora una volta.
Sul nostro sito potrete vedere le foto dell’ “avventura per il mulino”, a partire dal 29 ottobre, quando siamo arrivati nella cittadina di Thiès (a metà strada fra Dakar e Yeral Fall, in cui è attivo il microprogetto per il sostegno dei bambini) fino al momento dell’arrivo al villaggio di Keur Seck Balande, dove abbiamo festeggiato con la popolazione che ci attendeva felicissima.

Le loro danze erano intrise di gioia, che emergeva soprattutto dal loro gesto simbolico di buttare per aria il mortaio (strumento utilizzato prima del mulino) come a segnare un nuovo inizio….
Ci hanno ringraziato calorosamente e, sapendo delle tante donazioni ricevute, ci hanno chiesto di ringraziare tutti una volta tornati a Torino.

Le foto che vedrete sono dei due giorni che comprendono l’arrivo e il pranzo a Thiès, l’acquisto del mulino e la nostra attesa fino al momento del suo trasporto al villaggio.
Vi facciamo dono di queste foto sperando che siano cosa gradita, ringraziandoVi per il Vostro aiuto e assicurandoVi che è stata realizzata una cosa che, seppur piccola, da e darà i suoi frutti per questo villaggio, la cui popolazione fino a qualche anno fa svolgeva unicamente vita nomade e che ora ha deciso di stabilizzarsi per permettere ai più giovani di avere un futuro migliore.

Rimaniamo a Vostra disposizione per rispondere a tutte le Vostre domande.

Guarda le foto del Mulino a Miglio, Keur Balande Seck, Ottobre 2011